Questo sito utilizza cookie tecnici.
Proseguendo nella navigazione accetti l’utilizzo dei cookie.

Cookie

GIOCHI MATEMATICI D'AUTUNNO


domenica, 15 novembre 2015

La matematica non è un gioco, ma i giochi possono rivelarsi degli alleati preziosi per divertirsi in modo serio e intelligente e per imparare a vedere al di là del calcolo e delle formule: la matematica è logica e creatività nel trovare il modo migliore per uscire da situazioni critiche.

giochiuomo2.gif

Martedì 17 novembre 2015 gli alunni della scuola secondaria di I grado di Govone parteciperanno alla gara "giochi matematici d'autunno" organizzata dal Centro Pristem dell’Università Bocconi. La gara consiste in una serie di giochi matematici (problemi, domande, quesiti graduati nella loro difficoltà in funzione della classe frequentata) che gli studenti devono risolvere individualmente nel tempo di 90 minuti.

"Logica, intuizione e fantasia" è lo slogan della Bocconi. Vuole comunicare con immediatezza che i "Giochi matematici" sono delle gare matematiche ma che, per affrontarle, non è necessaria la conoscenza di nessuna formula e nessun teorema particolarmente impegnativo. Occorre invece una voglia matta di giocare, un pizzico di fantasia e quell' intuizione che fa capire che un problema apparentemente molto complicato è in realtà più semplice di quello che si poteva prevedere. Un gioco matematico è un problema con un enunciato divertente e intrigante, che suscita curiosità e la voglia di fermarsi un po' a pensare. Meglio ancora se la stessa soluzione, poi, sorprenderà per la sua semplicità ed eleganza.

Buona fortuna.