Questo sito utilizza cookie tecnici.
Proseguendo nella navigazione accetti l’utilizzo dei cookie.

Cookie

I ragazzi di I e II b della scuola secondaria di I grado di Govone adottano la Chiesa dello Spirito Santo e la aprono al pubblico in occasione della manifestazione "Regalmente Rosa".


domenica, 08 maggio 2016
https---padlet-uploads.s3.amazonaws.com-prod-11291

Sabato 21 e domenica 22 maggio dalle 10 alle 18,30, nell'ambito della manifestazione "Regalmente rosa", gli alunni delle classi I B e II B della scuola secondaria di I grado di Govone guideranno i turisti nella visita della chiesa dello Spirito Santo e presenteranno il video realizzato per il concorso "Le scuole adottano i monumenti della nostra Italia".

In occasione della manifestazione "Regalmente Rosa", che si terrà a Govone il 21 e il 22 maggio, gli studenti delle classi I e II B della Scuola Secondaria di Primo Grado di Govone apriranno al pubblico la Chiesa dello Spirito Santo e presenteranno il lavoro svolto durante l'anno scolastico.

LE TAPPE DEL LAVORO SVOLTO DALLE CLASSI I E II B PER PARTECIPARE AL CONCORSO NAZIONALE "LA SCUOLA ADOTTA UN MONUMENTO"

Gli studenti delle classi I e II B hanno visitato la chiesa e incontrato la restauratrice che ha spiegato loro la tecnica usata, la situazione degli affreschi prima del suo intervento e le fasi del restauro illustrando il lavoro da lei eseguito.
A scuola le due classi lavorano insieme divise in gruppi misti e con il supporto delle insegnanti di Arte e di Tecnologia utilizzando i materiali condivisi.
Viene creato il gruppo “adotta un monumento” sulla piattaforma EDMODO, per caricare ogni informazione sulla chiesa (appunti, foto, video), e tutto il materiale prodotto utile per la realizzazione degli elaborati da presentare al concorso, una mail collegata a GOOGLE DRIVE e un account al sito di montaggio video MAGISTO. 
I ragazzi disegnano la chiesa, raccolgono notizie da varie fonti (libri, documenti d’archivio, bollettini parrocchiali, relazioni dei restauri), confrontano le foto scattate prima e dopo i lavori, che illustrano con l’utilizzo di POWER POINT, BLENDSPACE, PREZI, montano con GETLOUPE le immagini dei loro disegni scannerizzati, scelgono le foto e scrivono le frasi relative alle immagini con PICFONT, mettono le foto e i video scelti nella sequenza giusta e montare alcuni spezzoni di video con MAGISTO e infine montato il video definitivo con MOVIE MAKER e scrive la relazione con WORD.
 
 
 

Created with Padlet

ALLEGATI