Alla Bocconi la metodologia "peer education" applicata alla Scuola Secondaria


venerdì, 24 novembre 2017
23622236_522902944741945_2340481710306932998_n.jpg

Il 18 novembre scorso, presso l’Università Bocconi di Milano, si è tenuto il seminario "Metodologie didattiche a confronto, all’interno del quale si sono confrontati gli esperti delle varie metodologie innovative attualmente diffuse nella scuola italiana. Si è trattato di un tavolo tecnico, i cui lavori sono stati coordinati dal professor Francesco Sacco della Bocconi. I saluti iniziali sono stati affidati a Ferdinando Pennarola (Bocconi), mentre la dott.ssa Daniela Lucangeli è intervenuta in collegamento dall’Università di Padova. Il seminario ha visto gli interventi di esperti del settore come Dianora Bardi (Scuola scomposta, nella commissione di lavoro MIUR per la mappatura delle metodologie didattiche innovative), Maurizio Maglioni (Flipped Classroom), Marco Orsi (Scuole senza zaino), Marina Porta (Circle Time), Simona Michelon (Debate), Lucia Oldrati (Didattica Laboratoriale), Luca Raina (Storytelling), Mauro Sabella (STEM), Chiara Beltramini (Thinkering ), Stefania Bassi (Twletteratura), Maria Lina La China (Didattica per scenari), Barbara Scapellato (Inquiry-Based Science Education IBSE), Nahmany Genya (Metodo Montessori), Licia Landi (Project based learning).

Per il nostro istituto ha relazionato la professoressa Laura Ragazzo, presentando il progetto di “peer education”, avviato presso la scuola secondaria con risultati molto soddisfacenti.

Link al sito  "Impara digitale" 

Questo sito utilizza cookie tecnici.
Proseguendo nella navigazione accetti l’utilizzo dei cookie.

Cookie