Percorsi interdisciplinari - Arte e Lettere

Alcuni esempi della nostra didattica

Data:

giovedì, 10 giugno 2021

Argomenti
Notizia
dante dalì.png

Libro e copertina da “favola” 

Buongiorno a tutti, oggi vi mostreremo quanto la nostra scuola sia interattiva con e per noi alunni.

La prof.ssa Iannacci, docente di Lettere, insieme al prof. Borreca, docente di Arte e Immagine, ci hanno proposto un progetto interdisciplinare per farci capire che tutte le materie si possono collegare tra di loro.

Il compito era diviso in due fasi connesse:

  • La professoressa ci ha chiesto di scrivere una favola rispettando delle regole studiate in precedenza: i personaggi dovevano essere animali, doveva esserci una morale esplicita o implicita e soprattutto di usare tanta fantasia e creatività. 

  • Dopo aver scritto la nostra favola il prof. Borreca ci assegnato un compito, cioè disegnare o dipingere un’opera attinente alla nostra favola per poi scannerizzarla con AdobeScan e convertire il .pdf in file .jpg di alta qualità per poter editare l’immagine digitale come una vera e propria copertina con l’app di grafica gratuita “Canva” .

Dopo aver ultimato tali operazioni ovviamente la prof.ssa Iannacci e il prof. Borreca hanno valutato i nostri elaborati congiuntamente.

Terzuolo Matilde 2D Govone

La Commedia tra parole, immagini e digitale

“Nel mezzo del cammin di nostra vita mi ritrovai per una selva oscura, ché la diritta via era smarrita”: ecco l’incipit di una delle opere più importanti nella storia dell'umanità, la Divina Commedia, nata dall'incredibile genio di Dante e che ancora oggi viene studiata e rimane celebre nell'immaginario collettivo. 

Per celebrare un capolavoro così importante all’interno della nostra letteratura italiana, abbiamo rappresentando su carta quello che Dante scriveva tra il 1.304 e il 1.321, ispirandoci a opere preesistenti, create da artisti importanti come: Botticelli, Dalì, Gustave Doré, William Blake Priamo della Quercia, Giovanni di Paolo, Alessandro Vellutello, Jan van der Straet (Giovanni Stradano), John Flaxman…

Ecco i siti che abbiamo utilizzato per ispirarci:

Altri lavori significativi, legati alla Divina Commedia, che abbiamo svolto sono: 

Successivamente a questi lavori, abbiamo rappresentato l’Inferno, il Purgatorio e il Paradiso, come ce li immaginavamo prima di averli studiati e visti rappresentati secondo la visione dantesca.

Al termine della realizzazione di questi lavori, con l’aiuto del professore, abbiamo creato una mostra digitale con alcuni dei lavori delle classi seconde del nostro Istituto Comprensivo, riguardanti le tematiche dei lavori appena citati.

Il sito che abbiamo utilizzato per la realizzazione di questa stanza digitale si chiama “artsteps”, uno strumento semplice e interattivo che consente di allestire facilmente una mostra virtuale.

Queste mostre possono essere allestite a piacimento con disegni, video, immagini, poster, sculture o piccole installazioni 3D.

Ecco il link per chi volesse provare a creare una propria mostra d’arte digitale:

Dopo aver creato questa mostra digitale, abbiamo svolto in classe un “ROLE PLAYING” nel quale è stato assegnato a ciascun alunno uno dei molti  lavori che sono presenti in ogni museo.

Ogni alunno ha scelto un lavoro (es.addetto stampa, receptionist, vigilante, designer, ecc...) e ha creato un’etichetta identificativa, sul sito Canva.

Ecco il link per chi volesse provare questo sito:

Tutti questi lavori sulla Divina Commedia sono racchiusi in una sezione dedicata nella Classroom di Arte.

Ringraziamo il professor Borreca e la professoressa Iannacci per averci insegnato e spiegato la Divina Commedia con questi metodi alternativi, creativi e divertenti.

Ideato e realizzato da Binello Riccardo, Picollo Giorgia e Ruella Elena.

 

COPERTINE DEI TACCUINI CON TECNICA CAVIARDAGE

Con il professor Borreca abbiamo realizzato un lavoro chiamato Caviardage, cioè una tecnica artistica che abbiamo utilizzato per decorare i nostri taccuini di scrittura e lettura.

Questa tecnica consisteva nel prendere una pagina di giornale o di un libro già letto. 

Successivamente abbiamo colorato la pagina, o abbiamo fatto un disegno, tenendo in evidenza solo le parole importanti, che nel loro insieme andassero a formare una frase con un senso.

Dopo sono stati creati due album in cui abbiamo messo le foto dei nostri taccuini: eccoli.

 album taccuini lettura 

 album taccuini scrittura 

Binello Sofia, Gallino Carolina, Benotto Francesca, 2°C, Govone

La mia cameretta 2.0 in 3D

Il professor Borreca, docente di Arte e Immagine, durante l’anno scolastico, ci ha parlato di un compito davvero interessante: un progetto 3D della cameretta dei nostri sogni.

Il professore prima di assegnare questo compito ci ha fatto vedere le foto di altri progetti simili, completati in passato. 

In classe abbiamo parlato a lungo e dibattuto sull'inquinamento, sugli obiettivi dell’agenda 2030 e sul riciclo creativo per la sostenibilità ambientale, anche leggendo libri su questo tema ("L'uomo che piantava gli alberi", ad esempio, di cui abbiamo letto anche alcune parti in lingua francese).

Così facendo abbiamo unito le nostre abilità artistiche ad un messaggio di educazione civica per generare una serie di competenze spendibili nel mondo reale.

Infatti, dopo un lungo dibattito, abbiamo stilato una tabella di autovalutazione: tale griglia prevede una serie di indicatori e descrittori concordati insieme che stabiliscono i vari livelli delle competenze chiave europee da raggiungere. 

Il professore su Classroom ci ha allegato anche tante immagini di modellini e video tutorial, da prendere come esempio, e delle ricerche di immagini come plastici, diorami, presepi…

Quando abbiamo strutturato le linee guida del progetto eravamo ancora in presenza però lo abbiamo completato in DAD, quindi anche se con qualche difficoltà grazie alla preparazione fatta insieme e alla disponibilità del professore siamo riusciti ad ottenere ottimi risultati che sono piaciuti anche ad altri docenti e alle famiglie.

Sarniolo Chiara, 2°D, Govone

 

 

 

Questo sito utilizza cookie tecnici per erogare i propri servizi.

Dettagli dei cookies